Attenzione! Rinviata in data da destinarsi. Sabato 25 e Domenica 26 agosto 2018- Alpe Adria da TARVISIO a UDINE

Alpe Adria da TARVISIO a UDINE

Attenzione! A causa delle pessime condizioni meteo previste per sabato 25 e domenica 26 agosto, la 2 gg DA TARVISIO A UDINE LUNGO L'ALPE ADRIA viene annullata e verrà riproposta in data da destinarsi.

Scheda iscrizione Alpe Adria

 

Programma:

La Ciclovia Alpe Adria Radweg è uno straordinario percorso ciclabile di 400 km circa da Salisburgo a

Grado che offre pedalate tra piacevoli borghi, valli e boschi alpini, spumeggianti torrenti e placidi fiumi.

Lungo il tracciato si resta affascinati dal susseguirsi di meraviglie naturali e monumenti storici.

A conferma della sua spettacolarità la CAAR si è aggiudicata tra i numerosi riconoscimenti l’OSCAR

DEL CICLOTURISMO al Cosmo Bike 2016. La proposta interessa il tratto nazionale alpino della

Ciclovia fino alla capitale storica del Friuli. Sarà occasione per visitare i borghi di Venzone e Gemona,

splendidamente recuperati dopo il sisma del 1976. Inoltre percorreremo i nuovi tratti della CAAR recentemente inaugurati.

Trasporto: TRENO + BICI

Ritrovo: sabato 25.8.2018 ore 7.10

in stazione di Mogliano Veneto

per salire sul RV 2442 delle ore 7.26

Rientro: domenica 26.8.2018 nel tardo pomeriggio

Lunghezza: circa 120 km in totale (70+50)

Dislivello: piacevoli discese e qualche sali scendi

Fondo stradale: prevalentemente asfalto

Pranzo: libero

Difficoltà: facile-media

Bici: da turismo, MTB e simili ( in ordine)

Dotazioni: camera d'aria di scorta

Quota: solo SOCI €100,00 (max 12 soci)

La quota comprende:

- viaggio in treno per Tarvisio e da Udine

- pernotto a Gemona in hotel 3*** in HB

- polizza infortuni

Iscrizioni: entro il 16.8.2018

in sede a Mogliano: giovedì 2agosto ore17.30-19

oppure contattando VIVIANA

SI CHIEDE LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA

 

 

Durante le escursioni si è tenuti a rispettare il codice della strada. L'uso del casco è vivamente consigliato. Chi supera la guida di testa o si attarda dietro la coda, senza avvisare, è considerato estraneo alla gita.
L'associazione declina ogni responsabilità per danni recati a cose e persone.
La cicloescursione non è un'inziativa turistica, bensì un'attività esclusivamente ricreativa, ambientale e culturale organizzata da volontari e svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell'Associazione.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.