Approvata la 1° Legge Nazionale sulla mobilità ciclistica

E’ LEGGE!

E’ un avvenimento storico per la Fiab: ieri  finalmente è stata approvata definitivamente in Parlamento la 1° Legge Nazionale sulla mobilità ciclistica , fortemente voluta dalla FIAB e da tutte le associazioni aderenti!
Una Legge che cita all’art. 1:
“La presente legge persegue l’obbiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane, sia per le attività turistiche e ricreative…”.

Il Senato ha approvato definitivamente la legge Decaro/Gandolfi che per la prima volta il Italia assegna allo Stato e al Ministero delle Infrastrutture il compito di sviluppare la mobilità in bicicletta, a fronte di importanti stanziamenti.

Il risultato di oggi è frutto di un lavoro di tanti, che ha radici lontano nel tempo, oltre 30 anni per FIAB.
In una nota, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio afferma: “La mobilità ciclistica è una priorità per le città. Oggi è legge. La Cenerentola della mobilità, la bicicletta, assume pari dignità in città, in periferia e nei percorsi turistici, rispetto agli altri mezzi e guida il cambiamento verso la mobilità dolce e alternativa. È uno scatto culturale e nella pianificazione delle opere, per il quale il nostro Paese è pronto e di cui dobbiamo ringraziare tutti i Parlamentari con i quali abbiamo collaborato, a partire dal relatore on. Paolo Gandolfi e al Sindaco e Presidente dell’Anci, Antonio Decaro”.

Che dire….un bellissimo regalo di Natale!

Buone Feste a tutti.
IL DIRETTIVO FIAB MOGLIANO
Invitiamo a leggere il commento apparso in proposito sul sito della FIAB nazionale:
http://www.fiab-onlus.it/bici/attivita/proposte-di-legge/item/1880-approvata-senato-legge.html

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.